Asset Publisher

Informativa Ricarichiamoci

INFORMATIVA RESA AI SENSI DEGLI ARTICOLI 13 E 14 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

Desideriamo informarLa che i dati personali da Lei forniti formeranno oggetto di trattamento nel rispetto della normativa sopra richiamata e degli obblighi di riservatezza cui è tenuta la scrivente Azienda.

Identità e dati di contatto del titolare del trattamento

Il Titolare del trattamento è l’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario con sede in Viale Antonio Gramsci 36 – 50132 Firenze, nella persona del rappresentante legale dell’Ente, Dott. Marco Del Medico, contattabile all’indirizzo di posta elettronica presidente@dsu.toscana.it

Dati di contatto del Responsabile della protezione dei dati

Il Responsabile della protezione dei dati è lo Studio Quirico S.r.l. contattabile all’indirizzo di
posta elettronica dpo@dsu.toscana.it

Responsabile esterno del trattamento dati

L’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario ha nominato quale Responsabile
esterno del trattamento dati ai sensi dell’art. 28 del GDPR 2016/679, per la gestione del
Portale “Ricarichiamoci” facente parte del Sistema Informativo Ristorazione, la ditta Inndata
S.r.l. con sede in Chieti, Via Adalgiso Di Pietro 22, C.F. e P. IVA 02557410699.
Finalità del trattamento cui sono destinati i dati personali e base giuridica del
trattamento.

I dati richiesti nella form del Portale “Ricarichiamoci”, ovvero: codice fiscale, cognome, nome, email e cellularesono destinati al complesso delle operazioni interamente automatizzate, finalizzate al completamento della procedura di registrazione al Portale che Le consentirà di ricaricare la Sua tessera mensa.
Il documento di identità, il cui inserimento è facoltativo, viene acquisito per consentirLe di
visualizzare le Sue ultime transazioni e il saldo della tessera mensa.
Il trattamento dei Suoi dati trova la sua base giuridica nella normativa specifica in materia di diritto allo studio universitario (può trovare il dettaglio sul sito  www.dsu.toscana.it/privacy) e nel Suo consenso.

Dati personali non raccolti presso l’interessato

Le comunichiamo che l’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario è già in
possesso, in virtù delle convenzioni esistenti con gli Atenei in merito allo scambio dati per
finalità istituzionali, dei dati personali inerenti la carriera universitaria. 

Destinatari (e/o categorie di destinatari) dei dati personali forniti

I dati personali da Lei forniti verranno utilizzati esclusivamente dal personale dell’Azienda
Regionale per il Diritto allo Studio Universitario.

Trasferimento dei dati personali a paesi terzi o ad organizzazioni internazionali

Non è previsto il trasferimento dei Suoi dati personali presso paesi terzi o organizzazioni
internazionali.

Periodo di conservazione dei dati personali

I Suoi dati personali, comunicati nella form del Portale “Ricarichiamoci” saranno conservati a tempo indeterminato. Tuttavia è Sua facoltà richiedere la cancellazione della Sua registrazione e pertanto anche dei dati comunicati, in qualsiasi momento. Le ricariche da Lei effettuate e le transazioni saranno conservate per motivi amministrativo-contabili e per tale ragione non potranno essere cancellate.

Diritti dell’interessato

Le sono garantiti tutti i diritti previsti dal Regolamento UE 2016/679 (il cui dettaglio può
trovare sul sito www.dsu.toscana.it/privacy). I Suoi dati non verranno utilizzati per attività di
profilazione.

Può esercitare i Suoi diritti:
 via pec all’indirizzo dsutoscana@postacert.toscana.it (esclusivamente da indirizzo pec)
 via mail all’indirizzo protocollo@dsu.toscana.it
 via posta tradizionale all’indirizzo “Azienda Regionale per il Diritto allo Studio
Universitario – Viale Antonio Gramsci 36 – 50132 Firenze”.
Può inoltre proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali, seguendo le
indicazioni riportate sul sito dell’Autorità di controllo (http://www.garanteprivacy.it/)

Obbligo della comunicazione dei dati personali

La comunicazione dei dati personali è obbligatoria per poter procedere alla registrazione. E’ evidente che la mancata comunicazione comporta l’impossibilità di concludere l’operazione suddetta.