Ruta de navegación

Publicador de contenidos

Tags notizia

Il pranzo è servito nelle sedi universitarie

Due punti ristoro per gli studenti nei bar caffetteria del Complesso di S. Francesco e del Presidio di San Niccolò.

Prosegue il servizio ristorazione per gli studenti universitari presso i locali bar caffetteria del Complesso di S. Francesco, in Piazza San Francesco e del Presidio di San Niccolò, in via Roma, messi a disposizione dall’Università degli Studi di Siena a seguito della convenzione fra Università degli Studi e Azienda Regionale DSU Toscana.

Con questa iniziativa il DSU Toscana fornisce una risposta concreta alla necessità di implementare e diversificare l’offerta per la consumazione dei pasti destinati agli iscritti dell’Ateneo nel centro della città dopo la chiusura della mensa Bandini per ristrutturazione, affidando la gestione dei due locali attivi all’interno delle due sedi di formazione alla società La Cascina Global Service Srl, leader in Italia nel settore della ristorazione collettiva.

il servizio è rivolto oltre agli studenti universitari agli utenti che usufruiscono dei servizi dei complessi di San Francesco e San Niccolò che potranno accedere al servizio con la Carta dello Studente della Toscana o il badge magnetico rilasciato dall’Azienda DSU. Verranno applicate le stesse tariffe in vigore in tutte le mense a gestione diretta e indiretta del DSU Toscana con la gratuità applicata ai vincitori di borsa di studio.

Nei due punti ristorazione sarà possibile consumare in presenza o prelevare tramite asporto la stessa tipologia di pasto che viene erogata nelle altre mense universitarie con un menù variegato che prevede anche pietanze vegetariane, senza carne di maiale, senza derivati del latte, senza grassi cotti e gluten free.

Il servizio sarà fruibile dal lunedì al venerdì, dalle ore 12 alle ore 14.30. Gli studenti borsisti possono anche prelevare a pranzo un secondo pasto per la cena. Il pasto da asporto verrà consegnato dalle ore 10.30 alle ore 18. E’ garantito il rispetto dei Criteri Ambientali Minimi per la ristorazione collettiva e la fornitura di derrate alimentari previsti dalla normativa vigente.

Una opportunità per gli studenti che frequentano i due complessi didattici e non solo, di poter consumare ad un prezzo vantaggioso un pasto appetitoso con un servizio di livello dagli elevati standard qualitativi.