Aggregatore Risorse

Contributo mobilità internazionale

Sei borsista e farai un'esperienza all'estero?

Il DSU Toscana concede integrazioni della borsa di studio per la partecipazione a programmi di mobilità internazionale riconosciuti dal proprio corso di studi (es. programmi Socrates-Erasmus) come previsto all’articolo 12 del Bando della Borsa di studio e posto alloggio. Per poter accedere al contributo è necessario essere vincitori di borsa di studio per l'anno accademico in corso e contemporaneamente essere ammessi dall’Università a partecipare a tali programmi per il medesimo anno accademico.
L’integrazione della borsa è quantificata in un contributo forfettario mensile omnicomprensivo.

Importi erogati

L’integrazione della borsa è quantificata in un contributo forfettario mensile.
Per i periodi corrispondenti a frazione di mese l’importo sarà rapportato a giorni e arrotondato all’unità.
Per i periodi non coperti dal contributo forfettario sarà concessa, ricorrendone le condizioni, la monetizzazione dei servizi, determinata in base al loro valore giornaliero e arrotondata all’unità.
Gli importi erogati a titolo di contributo affitto e di monetizzazione del servizio mensa saranno detratti dall’importo complessivo dell’integrazione concessa. 


E’ previsto inoltre un rimborso forfettario delle spese di viaggio di andata e ritorno pari a:

  • 100 euro per programmi di mobilità svolti in paesi europei
  • 300 euro per programmi di mobilità svolti paesi extraeuropei.

 Il rimborso sarà erogato se non già previsto dalle Università.

I periodi di mobilità svolti in modalità virtuale non saranno coperti dall’integrazione.

Nel caso in cui il programma di mobilità preveda la copertura delle spese di vitto e/o alloggio l’integrazione è ridotta delle quote dei servizi fruiti gratuitamente secondo la valorizzazione prevista all’articolo 17 del Bando.

Erogazione dell'anticipo

Nei 45 giorni precedenti la partenza lo studente può richiedere un anticipo del contributo per la mobilità internazionale di € 900,00 tramite l’apposito modulo presente sul Sportello studente, al quale dovrà essere allegata la documentazione attestante l’ammissione al programma di mobilità. 
Accertato il possesso dei requisiti richiesti, l’Azienda provvede, in caso di disponibilità di fondi, a concedere agli studenti un anticipo di € 900,00 incrementato del rimborso forfettario delle spese di viaggio, con appositi atti approvati successivamente alla pubblicazione delle graduatorie provvisorie con cadenza mensile.
Qualora il contributo complessivo previsto sia inferiore a € 900,00 non sarà concesso l’anticipo e il contributo sarà erogato interamente al rientro dal programma di mobilità.
Nel caso in cui il programma di mobilità preveda la copertura delle spese di vitto e/o alloggio l’integrazione è ridotta delle quote dei servizi fruiti gratuitamente secondo la valorizzazione prevista all’art. 17.

Erogazione del contributo

L’importo spettante è calcolato sulla base dei dati verificati con le Università e secondo i criteri previsti dall'art. 12 del bando.
L’assegnazione del saldo del contributo avverrà al termine del programma di mobilità.
Lo studente dovrà attestare con apposito modulo online l’avvenuta conclusione del programma. L’assegnazione della rata finale dell’integrazione avverrà, previa verifica del conseguimento dei risultati previsti nel programma, con apposito atto che sarà approvato entro le seguenti date:

•    17 aprile 2023
•    30 giugno 2023
•    31 ottobre 2023
•    14 dicembre 2023

Sportello studente

I benefici dell’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario on-line, registrati e accedi con il tuo codice fiscale e la tua password.