Aggregatore Risorse

Convocazioni posto alloggio

Come vengono effettuate le convocazioni

ATTENZIONE
Al fine di garantire un'adeguata tutela ed una serena convivenza degli studenti alloggiati nelle residenze e per favorire il contenimento del contagio da Sars-Covid19 a partire dal 1 settembre 2021 per entrare in residenza è importante presentarsi esibendo il green pass o con esito negativo di tampone antigenico effettuato entro le 48 ore antecedenti l’ingresso in Residenza.


Gli studenti risultati vincitori di posto  alloggio, con  esclusione  degli studenti che già risultano alloggiati, saranno convocati per l’assegnazione del posto alloggio secondo le disponibilità di volta in volta rilevate, suddivisi per genere.

  • Gli studenti già alloggiati inseriti nella graduatoria di cui al punto 2.1.C, ovvero che ricorrono ai crediti di bonus straordinario di cui all’art. 5 punto 6 e all’art. 9 punto F, mantengono il diritto e l’uso del posto letto sino al 30/09/2020 che dovrà essere reso disponibile a partire dal 01/10/2020.
  • Gli studenti vincitori di posto alloggio inseriti nella graduatoria di cui al punto 2.1.C, ovvero che ricorrono ai crediti di bonus straordinario di cui all’art. 5 punto 6 e all’art. 9 punto F, saranno convocati per l’assegnazione del posto letto dopo l’esaurimento delle graduatorie di cui ai punti 2.1.A e 2.1.B.

Le convocazioni saranno effettuate esclusivamente mediante pubblicazione di avvisi sul sito internet dell’Azienda www.dsu. toscana.it. I termini della convocazione saranno consultabili nell’area riservata dello studente e varranno a tutti gli effetti come notifica. Nessuna comunicazione personale sarà inviata allo studente.

La prima convocazione sarà effettuata il 1 ottobre 2020. Le successive convocazioni, volte ad assegnare i posti alloggio che si rendono disponibili, saranno effettuate, di norma, ogni 15 giorni.  L’ultima convocazione sarà effettuata il 2 settembre 2021.

Gli studenti che non si presenteranno, senza giustificato motivo, entro i termini indicati nell’avviso di convocazione, saranno considerati decaduti dal beneficio.

Si precisa che lo studente vincitore di posto alloggio che richiede   il contributo affitto di cui al successivo punto 3, non può chiedere il posticipo dell’assegnazione fatto salvo quanto previsto al successivo punto 2.2.1.

Al momento dell’assegnazione del posto alloggio nelle residenze gli studenti sono tenuti a:

• presentare un valido documento di riconoscimento e consegnarne una copia;

• gli studenti stranieri dovranno presentare, inoltre, il permesso di soggiorno, ovvero, in mancanza, la ricevuta della richiesta del permesso di soggiorno e consegnarne una copia;

• pagare un deposito cauzionale infruttifero di € 250,00.

Gli studenti vincitori di posto alloggio che, convocati per l’assegnazione, rinuncino al posto o non si presentino, non potranno, per l’anno accademico 2021/2022, beneficiare del contributo affitto.